mercoledì 12 giugno 2013

5 - Laura Gallego Garcia - Due candele per il diavolo


Questa è una recensione un po' arretrata, anzi molto, perché è un romanzo che ho letto verso gli inizi di febbraio.
Se accendi una candela a Dio, devi accenderne due al diavolo

Titolo: Due candele per il diavolo 
Autore: Laura Gallego Garcia
Traduttore: E. Rolla
Pagine: 376
Prezzo: € 9,00
Editore: Salani Editore
Isbn: 978-88-625-6638-4
Genere: Urban fantasy

Serie: Autoconclusivo
Anno di pubblicazione: 2011
Trama:  Cat, un’adolescente che ha trascorso quasi tutta la vita viaggiando per il mondo con suo padre, rimane sola. Perché qualcuno ha ucciso il suo unico parente. Così Cat decide di scoprire l'assassino e di vendicarsi, ma la sua indagine non sarà facile perché dovrà imbattersi in creature ultraterrene a l di fuori della sua portata. Sebbene la ragazza sia la figlia di un angelo, non ha alcun potere. Pertanto, non può far altro che scendere a patti con un demone, di nome Angel.
Anteprima: Qui puoi leggere il primo capitolo del libro.

Recensione: Questo romanzo mi aveva ispirata moltissimo sia dal titolo, sia per la quarta di copertina, che per la copertina stessa. Infatti, secondo me, sono molto azzeccati alla storia che l'autrice spagnola vuole raccontarci. Non mi soffermerò molto sull'intreccio che è costruito bene, perché ci sono molti colpi di scena e delle svolte che privano davvero il fiato. Difatti, non è il solito romanzo banale in cui la protagonista, pur essendo la figlia di una creatura ultraterrena, riesce a salvare il mondo con le sue doti speciali, anzi Cat non agisce, almeno non direttamente, e anche se da una parte ciò può sembrare una deux ex machina, ho apprezzato molto il finale scelto dall'autrice. Perché penso che esprima bene il messaggio che vuole trasmettere.
Ritorniamo, però all'inizio. 
"Due candele per il diavolo", secondo me, non è un semplice romanzo d'intrattenimento, piuttosto si fa strumento di divulgazione di un messaggio importante: nella realtà non esiste il nero né il bianco, ma il grigio. Non si può etichettare una persona malvagia con quest'aggettivo e concentrarsi solo su quest'unica sfumatura. Inoltre, il male e il bene sono nati con l'uomo perché nella natura questa distinzione non esiste, dal momento che i suoi cicli e le sue catene hanno un fine superiore: quello di salvaguardarsi e di migliorare attraverso la selezione naturale. Almeno questo è il messaggio che ho colto io.
L'odio tra le due fazioni, angeli e demoni, che accompagna l'intero romanzo è un odio naturale, esiste da sempre e senza una causa identificabile, per preservare l'equilibrio "cosmico". Questo equilibrio però è messo a repentaglio dagli umani, i quali hanno superato la malvagità dei stessi demoni che per millenni li avevano aizzati nella crudeltà e nella ferocia. E la nostra giovane protagonista dovrà affrontare questa guerra, perché è una delle cause della morte del genitore.
Durante la sua indagine Cat incontrerà più di un demone e con uno in particolare allaccerà un forte rapporto, che nemmeno la morte riuscirà a spezzare. Tuttavia, il loro amore non è passionale ma mi è parso un sentimento dolcissimo che ci accompagna spesso nel primo amore adolescenziale, sebbene Angel non sia più un adolescente da una vita.   
Ciò che ammiro di questa autrice è la capacità di documentazione e l'originalità con cui ha interpretato alcuni testi realmente esistenti. Infatti la Gallego ha sfruttato dei frammenti del Libro di Enoch e anche molti miti di figure demoniache provenienti da diversi culture, dalla Bibbia e da altri testi sacri. Inoltre, anche l'ambientazione è realistica. Cat si sposta in molte città importanti e le descrizioni dei luoghi non sono mai scontate. In più i personaggi sono ben caratterizzati.
Forse l'unica pecca sono i primi capitoli, finché Cat non incontra Angel, perché sono stati un po' noiosi.
Lo stile è molto semplice e viene utilizzato un linguaggio quotidiano, ma la narrazione è fluida e chiara.
Per chi non lo avesse ancora letto, consiglio di farlo al più presto. Porta via poco tempo, ma il messaggio trasmesso rimane... inoltre, la coppia Angel e Cat è molto tenera. *_*



Se invece lo avete già letto, come vi è sembrato? Qual è il vostro giudizio? 

Nessun commento:

Posta un commento